Videocanto: Martin Luther king – Salvatore Rainò: “I have a dream”

5
2903

VIDEOCANTO: Martin Luther King – Salvatore Rainò: “I have a dream”

 

Il silenzio è pericoloso, quando avalla e quindi conferma quello che sta accadendo.

Bene.

Come è noto, non sono rimasto in silenzio, ma non ho nemmeno fatto baccano.

Assisto alla deriva illimitata del diniego della coscienza generale, di fronte all’obbrobrio della fantasia umana perversa che si chiama covid.

Siccome il silenzio sarebbe connivenza e sto vedendo che nessuno, per i miei gusti, sta facendo davvero il proprio dovere, avverto, io, il dovere, tanto per cambiare, scusate l’ironia, di affermare la verità.

Voglio dedicare un pensiero ad ognuna delle persone che stanno consentendo tutto il disastro in corso.

Prima di tutto, mi rivolgo ai grandi protagonisti del destino finanziario del Mondo: avete scambiato la fortuna e la provvidenza per situazioni dipendenti dai vostri capricci. Avete dimenticato che ogni più piccolo segno di vita deve essere agevolato e non ostacolato.

Poi parlo ai capi di Stato, che pensano di poter comandare sul senso della vita, invece di chiedersi in che modo possono onorare il loro impegno nel guidare la vita delle persone.

Parlo ai massimi rappresentanti di ogni religione del mondo, che hanno ucciso il compito sacro di proteggere la grandezza della vita e di ogni sua manifestazione. Sappiate che questo errore non può essere commesso dal Papa e nemmeno dal Dalai Lama. Avete dato un segnale di pochezza del mistero della vita, e questo non vi può essere perdonato, perché voi siete riconosciuti come i custodi sacri della vita.

Non elenco le altre Figure che hanno scelto di cedere il prestigio del proprio ruolo alla deriva demoniaca.

Comunque mi rivolgo a tutti, proprio a tutti, senza nessun dubbio sul sostegno delle Forze Celesti che mi vogliono così coraggioso nel fare quello che bisogna fare.

Amo l’Umanità intera.

Nel 1955, ben pochi anni fa, la segregazione dei neri  vide l’eroismo di Martin Luther King inondare la vita sociale basata sul pregiudizio e travolgerla per riconoscere i fondamentali diritti civili dell’uomo.

Stiamo vivendo una  nuova segregazione, quella dei non vaccinati e di chi non intende vaccinarsi, alla stregua di un pregiudizio, chiaramente dimostrato paranoico antiscientifico, ma alimentato dalla politica e dalla finanza, zittendo la parte più colta ed etica della nostra società, cui è affidato il reale destino evolutivo che alimenta  la qualità della vita.

La sfacciataggine e il cinismo che sostengono il comportamento massivo del predominio attuale sono dello  stesso genere di quello della negazione dei diritti civili degli afroamericani negli anni 50.

Oggi, il numero delle persone colte e informate che non sottostanno alla barbarie della dittatura sanitaria vaccinale è ben più alto di quello di chi soggiace per ignoranza o per stupida complicità.

Eppure la supremazia organizzata del sistema dominante, come in passato, per altre questioni, esercita una pressione capace di indurre la paralisi assoluta nelle dinamiche più preziose della nostra vita.

Nel 1955, Rosa Parks, una donna afroamericana, fu costretta ad alzarsi in piedi, lasciando il suo posto a sedere nell’autobus ad un uomo bianco.

Questo fu uno dei momenti chiave di una delle più strenue lotte per i diritti civili dell’uomo  mai sostenute.

Il giorno 5 dicembre, nessun nero utilizzo gli autobus.

Si innescarono conseguenze fortissime, basate sull’esercizio della non violenza, che condussero, dopo numerosi colpi di scena al premio Nobel per la pace conferito a  Martin Luther King, il 14 ottobre 1964.

Oggi, in Italia faccio appello a tutte le persone di buon cuore e che si sentono custodi del futuro della nostra vita, affinché il giorno 28 luglio, di mercoledì, tutti coloro che stanno resistendo alla pressione che vorrebbe vederli incautamente vaccinati, che sono da tempo minacciati e perseguitati sul lavoro e nella vita di tutti i giorni, DECIDANO di non recarsi sul posto di lavoro ove ricevono minacce di demansionamento, licenziamento ed ogni altra più incongrua vessazione, degna del sistema sociale più dittatoriale e corrotto sino al midollo.

In questo modo, si vedrà che cosa succede all’Italia, se togliamo dal loro posto di lavoro, anche per poche ore, le preziose e lucide figure che hanno l’intelligenza di sostenere la verità.

Dopo lo scempio legato al disservizio psicofisico covid-indotto,   sarà impercettibile il danno da astensione dal lavoro, mentre sarà grandioso l’effetto sulle coscienze e sulla inerzia omissiva di tutti coloro che ancora non trovano la forza di fare il proprio dovere.

E nel frattempo salveremo da morte e malattia chissà quanti operatori, che potranno così continuare a lavorare serenamente al servizio della comunità.

Ai potenti distorti dico che le persone intelligenti non sono stupide e sono, al contrario, capaci di continuare con altri colpi di scena, sino alla soluzione netta e trainante per tutto il pianeta.

Un atto di disobbedienza civile avrà risonanza planetaria e congiungerà i pianeti per un colpo di scena epocale.

Non abbiamo più intenzione di sopportare nessuna stortura!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Siamo nel terzo millennio.

Altamura, 06 luglio 2021.

Nobil  Homo

Dr. Salvatore Rainò

Ufficiale Medico Dirigente di Servizio Sanitario in congedo –

13° Battaglione Logistico di Manovra

(Encomio Solenne, per il senso di altruismo e il cosciente sprezzo del pericolo)

Medico Chirurgo

Specialista in Allergologia ed Immunologia Clinica

Specialista in Medicina Interna

Omeopata Unicista Hahnemanniano LUIMO

Ricercatore bioenergetico

Website   salvatoreraino.com

 

5 COMMENTI

  1. Siamo nel terzo millennio come tempo, ma a mio modesto parere, ci troviamo nel periodo più nero del feudalesimo, come realtà!
    Si sono messi in testa di diminuire di 2/3 (due terzi) l’umanità e fannoi tutto per raggiungere il loro obiettivo!!!
    Quando ci sarà un’altra Norimberga che giudicherà e condannerà, esemplarmente come meritano, tutti questi megalomani ed assetati di potere?
    Sono dei lupi rapaci, mascherati da esseri umani, direttamente al servizio del loro signore e padrone: satana in persona!!!

  2. Quando uno che è stato eletto come capo della Chiesa, anzichè curarsi delle anime che ha avuto in sorte, si trasforma in “agente imparziale (non è stato fatto nessun nome di vaccino) delle case farmaceutiche, IN QUANTO RACCOMANDA E CONSIGLIA DI VACCINARSI, che cosa ci si può mai aspettare?
    Che difenda la vita?
    Come capo della Chiesa Cattolica, a mio modesto parere, dovrebbe difendere la vita (IN QUANTO È DONO DI DIO), non spingere a farsi AVVELENARE e poi morire come è successo alla ragazza, genovese, di 18 anni!!!
    Ecco il perchè io non mi stupisco del silenzio/assenso che si nota in questo periodo!

    • Caro Pietro

      Non giudichiamo- non condanniamo- non giustiziamo- NON SAPPIAMO PERCHÉ QUELLA “BOCCA” DICE L’OPOSTO DI CIÒ CHE DICEVA ANNI FA….. che fina ha fatto la sua mente…. il suo cuore…. i suoi buoni propositi….

      Stiamo attenti che c’è chi può far dire queste cose, e anche fargli fare altro per indurre tutti noi che lo abbiamo Amato a sporcarci la coscienza con il disprezza, NON CASCHIAMOCI!!!!!

      Se vuoi parlarne contattami 🙏🏻

  3. Un vecchio detto della saggezza popolare, recita: Chi tace acconsente!
    Purtroppo, oggi come oggi, sono parecchi ad acconsentire gli abusi e i soprusi che stiamo subendo!
    Il dr. Stefano Montanari dice che il coronavirus è un test di intelligenza e purtroppo sono in molti a dimostrare di averne pochissima, per non dire per nulla!!!
    È mai possibile che sia così difficile capire che mettere il bavaglio, NON SERVE ASSOLUTAMENTE A NULLA, SE NON A PEGGIORARE LA SITUAZIONE DI SALUTE?
    Tantissimi si mettono il bavaglio per paura di morire, ED È PROPRIO CIÒ CHE, SCIOCCAMENTE, STANNO FACENDO CHE PUÒ UCCIDERLI!!!
    È come se io per paura di bruciarmi, andassi a mettere una mano sul gas acceso!
    Non so più come dirlo, come far capire ai covidioti che è proprio la loro psicosi a metterli in grave pericolo!
    Non sapevo che la suggestione fosse così potente da annebbiare il cervello, ma lo sto imparando ora!
    Quanta calma e pazienza ci vuole!!!
    Scusate, ma essendo umana a volte scappa e allora……!
    Hanno fatto proprio un lavoro enorme con questo lavaggio di cervello!!!
    Ci vorrebbe un altro lavaggio: Quello della coscienza!!!

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.